SICURI DI DIMAGRIRE NEL MODO GIUSTO?

20.04.2021

Quante ne sentiamo e leggiamo (in TV o sul Web) di DIETE MIRACOLOSE con titoli accattivanti !? Per non parlare in questo periodo dove si assapora l'aria di mare, vacanze e prova costume!

Diciamolo, il solo kg perso è motivo di soddisfazione e spinta emotiva per farci fare un sorriso allo specchio e sentirci più sicuri. Spesso facciamo affidamento al carisma di alcuni individui che per business o marketing propongono "pillole magiche" che mettono a rischio la salute ed il portafoglio.

E' vero dimagrire è semplice! Ma la domanda è: COSA STAI PERDENDO?

  • Che dimagrire significhi perdere peso (o meglio perdere qualcosa), è assodato.
  • Che per dimagrire occorra mangiare sano e ridurre le kcal di troppo, lo sappiamo.
  • Che il dimagrimento "localizzato" NON ESISTE, questo lo sanno ancora in pochi.
  • Che se ci nutriamo di sole insalate o tisane per 1 settimana eliminando carboidrati complessi, grassi e tutto ciò che sia OVER-CALORIA, saremo in grado di perdere anche 4 kg, ci sembra ovvio.

MA QUESTO... TI SEMBRA CORRETTO?

Il dimagrimento è un processo di regolazione del corpo sulle scorte energetiche introdotte o consumate con il cibo (carboidrati, proteine, lipidi, fibre).

Qualunque sia la tua dieta o piano alimentare: Vegetariana, Iperproteica, Chetogenica, Ipocalorica, Vegana, Paleolitica, e chi più nè ha più nè metta; il corpo reagirà in maniera sempre uguale: brucia per produrre energia. Ciò che è in eccesso lo scarta, incamera e trasforma immagazzinandolo.

QUESTO è il processo. MA PERCHE' DIRE: "E' FACILE DIMAGRIRE"

Il corpo è una macchina. Come ogni macchina necessita di energia per essere produttiva e per noi tale energia è il cibo. Ogni individuo, in base al suo stile di vita, ha un consumo calorico giornaliero. Esso è dato da 2 entità: metabolismo basale (MB o BMR) e metabolismo energetico (ME) [VEDI ARTICOLO PRECEDENDE]. Questi due elementi ci permettono di sapere quanto il nostro corpo in rapporto all'attività giornaliera svolta consuma a livello energetico. In poche parole quante kcal consumiamo e dobbiamo introdurre nella nostra giornata.

Con questo parametro si può determinare un percorso di: dimagrimento, mantenimento o incremento.

MA... Questo NON fa riferimento al tipo di energia introdotta!

QUINDI E' FACILE DIMAGRIRE SE VENGONO INCAMERATE QUANTITA' DI KCAL AL DI SOTTO DI QUESTO VALORE. Non serve un carismatico venditore per farci perdere peso, ma semplicemente il > DEFICIT CALORICO < .

Ora però la domanda è un'altra: COSA STAI PERDENDO?

E' vero che se mangi al Mc o in modo salutare nello stesso quantitativo di kcal dimagrisci in entrambi i casi, MA in tal caso entra in gioco il parametro della qualità del dimagrimento: la composizione corporea. Quest'ultima è l'insieme di indici percentuali di: massa grassa, massa magra, liquidi e ci permette di capire IN CHE MODO è composto il nostro corpo e da dove deriva il peso. Pertanto è doveroso ammettere che: se si consumano kcal spazzatura o prevalentemente a base di carboidrati e grassi, anche sotto soglia ed in fase di dimagrimento, questo porterà ad una perdita maggiore di massa magra (muscolo) e minore di quella grassa.

  • Ecco perché chi perde peso velocemente ha spesso inestetismi o esteticamente non appare più tonico ma solo più magro. Classico esempio delle diete a base di frullati e tisane o carenti di nutrienti.

E' bene sottolineare che un dimagrimento sano e bello dal punto di vista estetico è senza dubbio da associare ad un'alimentazione strutturata, dove in base alla soglia calorica del soggetto si possono inserire e sostituire alimenti mantenendo un consumo equilibrato di tutti i macronutrienti (carboidrati, proteine, lipidi e fibre) recando al corpo un dimagrimento ponderato a favore del mantenimento o incremento della massa magra su quella grassa.

Detto ciò la conclusione è: PIU' SANI, TONICI e BELLI con il GIUSTO PIANO ALIMENTARE: SENZA PRIVAZIONI ed APPROCCI A DIETE DRASTICHE e PERICOLOSE!

HAI BISOGNO DI RISULTATI?

SCOPRI I NOSTRI PIANI ALIMENTARI

PIANO DI SOSTITUZIONE


J&E